Un sottotitolaggio di qualità prende in considerazione i sottotitoli e l'audio della lingua di partenza, nonché il ritmo del video, la modalità di trasmissione e la cultura del pubblico di arrivo.

Il passaggio dalla parola parlata a quella scritta deve essere coerente con il registro e lo stile del marchio.

La facilità di lettura determina la lunghezza dei sottotitoli (numero di parole al minuto, numero di linee per sottotitolo, numero di caratteri per linea, etc.)

Le modifiche ai sottotitoli imposte dai mercati di riferimento possono rendere necessario l'adattamento dei timecode.

Una volta realizzato il sottotitolaggio, Datawords lo converte in tutti i formati di cui hai bisogno (SRT, SUB, TTML, sovraimpressione)