Febbraio 2019

Xiao Hong Shu (che sta per Little Red Book, “libretto rosso”, o semplicemente RED) ha recentemente annunciato che qualunque utente con oltre 1.000 follower possiede i requisiti per diventare un “brand partner” ufficiale.

In precedenza, l’azienda aveva lanciato una piattaforma che consentiva ai marchi e ai loro vari partner di mettersi in contatto fra loro.

Cosa implica tutto ciò per i marchi e per i digital marketer? Prima di tutto, Xiao Hong Shu sta sfruttando appieno il fenomeno del marketing legato ai cosiddetti nanoinfluencer. Inoltre, il marketing dei KOL (Key Opinion Leader) in Cina è salito di livello e sta diventando sempre più sofisticato.
 

Screenshot dall’app Xiao Hong Shu

 

Xiao Hong Shu: Una app cinese per l’e-commerce caratterizzata da una comunità che prospera in base al contenuto generato dagli utenti (UGC)

Fondata nel 2013, l’app conta oltre 150 milioni di utenti registrati e 50 milioni di utenti attivi ogni mese, con circa il 60% degli utenti di età inferiore ai 30 anni e circa il 70% di utenti femminili, la maggioranza delle quali vive nelle città più sviluppate della Cina. I contenuti dell’app predominanti sono bellezza, prodotti di moda e integratori alimentari di marchi internazionali, ma sono estremamente popolari anche hotel e ristoranti. La ricetta segreta di questa app di successo è trovare il giusto equilibrio fra una comunità di social media e una piattaforma di e-commerce. L’app consente agli utenti di condividere le loro recensioni sui prodotti e sulle esperienze legate a essi, conosciute come Note (“appunti”), con molteplici hashtag e link ai negozi online presenti nell’universo dell’app.

 

Come ottimizzare la strategia del vostro marchio nel 2019

Xiao Hong Shu fa affidamento principalmente sulle recensioni degli utenti e il passaparola. Anche se il vostro marchio non ha mai effettuato campagne pubblicitarie sull’app, alcuni utenti potrebbero decidere di condividere le proprie opinioni sui vostri prodotti. Questo perché gli esperti consumatori cinesi sono sempre alla ricerca di novità.
 
Questi 5 spunti vi aiutano a orientarvi nel panorama in continua evoluzione dei consumatori presenti su Xiao Hong Shu.

1.  Nuova piattaforma ufficiale di cooperazione con i KOL lanciata da Xiao Hong Shu

Il 2 gennaio 2019, Xiao Hong Shu ha lanciato la propria piattaforma di cooperazione sui contenuti, che consente ai marchi verificati, ai KOL e agli MCN (Multi-Channel Networks, “reti multicanale”) di collegarsi fra loro e ricevere dati diretti sulle loro prestazioni. I marchi possono affinare la selezione dei loro KOL target fra gli 8.000 verificati dagli influencer di Xiao Hong Shu, grazie ai tag e ai risultati delle loro prestazioni degli ultimi 30 giorni. Questa nuova caratteristica integrata rende l’intero processo molto più trasparente ed efficiente, poiché le analisi sono a disposizione dei marchi direttamente sulla piattaforma.

2.  Parole chiave e ottimizzazione delle ricerche social su Xiao Hong Shu

Questo punto deve essere considerato con la stessa attenzione delle attività SEO su Baidu, se non di più. Per elaborare le classifiche, gli algoritmi di Xiao Hong Shu tengono conto di commenti, preferiti e repost. I marchi dovrebbero fornire istruzioni chiare su quali parole chiave usare nel titolo e nel primo paragrafo dei post KOL. Le prime 24 ore di una pubblicazione (Note) sono molto importanti, poiché il sistema determinerà se promuoverla o meno.

3.  L’importanza della posizione

Una delle principali ricerche sul menu principale dell’app si chiama Nearby (“Nei dintorni”) e consente agli utenti di scoprire contenuti vicini alla loro ubicazione geografica. Hotel, ristoranti ed eventi pop-up possono trarre grandi vantaggi da questa funzione.

4.  Come selezionare il giusto KOL per il vostro marchio?

I KOL si dividono grossomodo in quattro categorie: alto livello, livello intermedio, micro e coda lunga. I KOL di alto livello su Xiao Hong Shu contano 300.000 e più follower, gli intermedi da 80.000 a 300.000, la fascia micro da 20.000 a 80.000, mentre per essere nanoinfluencer sono necessari almeno 1.000 follower. Il lancio della nuova piattaforma consente ai KOL di condividere direttamente con i marchi le prestazioni di ogni post e altre statistiche. Ovviamente, è necessario selezionare i KOL che rappresentino al meglio il pubblico target.

5.  Micro-KOL, la strategia del product seeding

La comunità di Little Red Book si basa su migliaia e migliaia di recensioni autentiche elaborate dai suoi utenti. Di conseguenza, è bene non sottovalutare l’importanza dei microKOL e perfino dei nanoinfluencer. Chiunque abbia un’opinione ha la capacità di influenzare il proprio pubblico e a volte quell’opinione conta più di altre. A volte, la strategia del product seeding per i microKOL (distribuire prodotti gratis) può generare risultati favorevoli e stabilire una relazione economicamente efficace con i KOL. Tuttavia, questo rapporto deve essere gestito con estrema attenzione, in modo da garantire che il coinvolgimento sia autentico e che non si indebolisca l’immagine del marchio.

 

Per aiutarvi nel definire o migliorare la vostra strategia su Xiao Hong Shu, contattateci! Il nostro team cinese dei social media è la guida perfetta per familiarizzare con questa piattaforma, in modo da offrire al vostro marchio la miglior visibilità possibile.